Blog parallelo

venerdì 9 marzo 2018

Il logo Vodafone ed i testicoli del Colleoni

Il logo della Vodofane ricorda in maniera inequivocabile i testicoli dello stemma di Bartolomeo Colleoni e della sua casata. Basta specchiare l'immagine ed aggiungere un tocco di colore, no?
Fateci caso anche voi, io l'ho notato durante i miei appassionanti studi pindarici su wikipedia. Ero capitato sulla pagina di Bartolomeo Colleoni, illustre capitano di ventura oroglioso del proprio cognome, così orgoglioso da ostentare i testicoli sul proprio stemma!
Tirare in ballo la Vodafone rasenta il demenziale e difatti in principio non volevo mettere per iscritto la questione (fiducioso che ci pensi Alberto Angela, sempre che non l'abbia già fatto), ma... Ma dopo l'ultima ladrata in sordina dell'azienda di telefonia, ho rotto gli indugi e mi sono preso una ripicca.



Per completezza va detto che lo stemma ufficiale dei Colleoni è quest'ultimo, il che fa sorgere qualche sospetto su come sia nato il disegno stilizzato del cuore.
Chiusa parentesi.




Secondo alcune teorie, il logo della Vodofone deriva da un 6 o semplicemente da una virgola rovesciata. Come sempre, il diavolo ci deve mettere lo zampino ed i famigerati complottisti lo vedono dappertutto, perché questo 6 mascherato in passato veniva ripetuto in totale tre volte (una nel logo e due nelle lettere o)
Tre volte come i testicoli dei Colleoni, tanto per riallacciarmi a sopra.
Coincidenze? Misteri da Voyager...

E se fossero semplicemente semi di mela?



L'ennesima ladrata della Vodafone. Tornando a cose più serie, per la seconda volta (la prima devo ancora raccontarla, ma avrete di sicuro sentito parlare dello scandalo Vodafone Exclusive) quella sanguisuga della Vodafone ha deciso di far man bassa dei crediti sulle sim dormienti.
Ebbene sì, nel marzo del 2017 ha rimodulato l'offerta Vodafone 19, introducendo un costo di 0,49€ alla settimana. La gente anziana che il cellulare lo usa solo quando serve e che soprattutto non apre gli sms, non ha letto il preavviso e si è trovata privata di 25€ l'anno!
Perché è ovvio, questa è stata una mossa per spremere i parsimoniosi. Non quelli svegli e giovani, no, loro avranno subito cambiato piano base, ma quegli anziani, che non seguono le novità della telefonia sui siti specializzati.
Una vigliaccata bella e buona, insomma, ed ovviamente il desolato operatore non può effettuare il risarcimento.

Che palle, Vodafone! Sì, proprio quelle del tuo logo.

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.