blog paralleli

venerdì 29 aprile 2011

Tri-State Tornado, un enorme e inesauribile tornado

Non c'è mai stato alcun tornado come questo. Il Tri-State Tornado "galoppò" per tre ore e mezzo, lungo le 219 miglia del Missouri, dell'Illinois meridionale e dell'Indiana, lasciando la più lunga scia di distruzione che in qualsiasi altra parte del mondo.

Il Tri-State Tornado, il Tornado dei Tre Stati, fu quel colosso che il 18 marzo 1925 attraversò tre Stati USA, Missouri, Indiana e Illinois, provocando 695 morti. Viene considerato il più grande tornado nella storia degli Stati Uniti e uno dei più potenti, raggiungendo il grado F5 della scala Fujita-Pearson.
Sopra una delle poche foto disponibili.

La scala Fujita-Pearson, provvista di dati tecnici e di danni provocati (in inglese).


 La scia di distruzione del tornado, completa di tutte le indicazioni
(orari, cittadine distrutte, note)


Un tornado fuori dal comune...
Sicuramente per le sue dimensioni e la alta velocità di spostamento. I testimoni lo descrissero come una nube vorticosa, informe, che sorprese le vittime, in quanto non assomigliava al classico twister, tornado, allungato. Non capirono l'entità del pericolo finchè la tempesta non vi si abbattè sopra.
Questo spiega l'elevato numero di vittime, che non presero le dovute precauzioni, restando nei negozi e nelle scuole, invece di trovare riparo negli appositi rifugi.
Dimensioni. L'area del vortice media fu di 3/4 di miglio (1.2 km), ma a volte raggiunse la larghezza di oltre un miglio (1.6 km), fino, in rari casi, a tre miglia (5 km).
I danni. Il Tri-State Tornado fu direttamente responsabile di 695 morti e oltre 2000 feriti. Il bilancio dei morti totali di quel giorno (c'erano altri tornado in azione) aumentò circa di circa altre 100 vittime (confermate 747). Le case distrutte furono 15000.

Un documentario sui danni cagionati:




Uno solo?
Alcuni esperti si dimostrano dubbiosi. Dicono che il Tri-State Tornado faceva parte di un Tordado Outbreak, cioè di una tempesta di tornado. Questo fenomeno si presenta quando almeno 6 tornado si formano nello stesso giorno e nella stessa regione.
Gli avvistamenti furono confusi ed effettivamente c'erano altri vortici minori in azione (vedere la cartina), tuttavia, la scia di distruzione di 377 chilometri non presentava interruzioni. Pare quindi che l'artefice del disastro fosse un solo, enorme e inesauribile tornado.


Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.