blog paralleli

venerdì 22 aprile 2011

Un cigno bianco e un cigno nero, un classico chiaroscuro

cigni quadro chiaroscuro
I Cigni, un classico
Due cigni in bianco e nero: li ho disegnati, dietro suggerimento, per un biglietto di auguri di matrimonio. In partenza, al loro posto, c'erano uno sposo in nero e una sposa in bianco.
Ho poi stampato l'originale, a dimensioni reali, ottenendo così un quadretto (foto a sinistra). Qui, invece, la descrizione del biglietto di auguri di matrimonio.


CIGNI

(VERSIONE AGGIORNATA)
cigni disegno chiaroscuro
tavoletta grafica Wacom Volito 2, Corel Painter IX, matita coprente
stampa 30 per 20 cm


Contrastanti
Forse l''unico tocco di originalità consiste nel cigno nero accanto a quello bianco. Il primo esiste per davvero e, originario dell'Australia, è stato portato su tutti gli altri continenti. Non è identico alla variante bianca: ha un piumaggio più "morbido", soprattutto sulle ali, e un becco rosseggiante con la caratteristica punta bianca. 


Nell'acqua...
In molte immagini i colli sinuosi dei cigni formano un cuore. Fatto abbastanza scontato, ormai. Così ho preferito lasciare una posa più naturale, anche se si può intuire qualcosa nel riflesso sull'acqua.
I riflessi dei volatili sono molto sfocati, ma d'altronde cercare di riprodurli sottosopra sarebbe stato un'impresa. Certo, usando Corel Painter, potevo copiare l'immagine, incollarla da un'altra parte, rovesciarla e reincollarla nel disegno originale...


Il dramma delle ali
Disegnarle si è rivelato molto complicato. Inizialmente pensavo venissero riposte contro il corpo, ma, in realtà, vengono tenute ripiegate e per ben tre volte. L'ho capito solo guardando l'apertura alare di queste bestie. In molte foto, poi, si vedevono le penne orientate in direzioni assurde...


Il cigno nero l'ho aggiustato ben due volte
Se questo è il disegno originale, col piumaggio nero con lumeggiature bianche...
 
.. questo è il disegno intermedio, con l'aggiunta di quello che chiamo effetto negativo, cioè lumeggiare dove c'è l'ombra, secondo me molto adatto per tutto ciò che è nero lucido, valido forse anche per i capelli....


... però le penne erano troppe, e, per farlo assomigliare di più al simile bianco, le ho ingrossate:


Questo disegno stato pubblicato anche nel mio sito personale, rinnovato da poco per giunta!

Vedi anche:
disegno precedente      -           disegno successivo

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.