blog paralleli

lunedì 14 maggio 2012

I merli, i simpatici inquilini del cortile. Il video del piccolo merlo caduto dal nido

un fotogramma del video: mamma-merlo nutre il figlio
Simpatici, scaltri e abili cantori... i merli vantano tantissime qualità. Sono anche umani, nel senso che hanno poca diffidenza per le persone, e non è molto difficile riprenderli con la macchina fotografica o la videocamera. E poi costruiscono famiglie molto solidali: mamma e papà merlo si fanno in quattro per sfamare tutta la prole, e se un gatto si avvicina a un piccolo lo difendono con grande coraggio.


Il piccolo merlo caduto dal nido, il protagonista
L'involontario protagonista del seguente video-documentario è un piccolo merlo trovato nel cortile. Il forte vento lo ha sbalzato fuori dal nido e si è infortunato a una zampa.
I genitori, però, non lo hanno abbandonato: sotto l'occhio vigile del maschio la femmina arriva puntualmente a portargli qualcosa da mangiare.


Il video del piccolo merlo caduto dal nido


Come comportarsi se troviamo un piccolo merlo caduto dal nido?
Meglio non improvvisarci allevatori di volatili, non raccoglietelo: il merlo è una creatura selvatica ed è molto difficile metterlo a suo agio. Senza contare che dovreste tenerlo chiuso in una gabbia e dovreste nutrirlo con alimenti che non sono i suoi. Come avete visto nel video, i genitori si fanno in quattro per prendersi cura di lui. Eventualmente potete proteggerlo dai gatti, nascondendolo di notte in un posto inacessibile per i predatori. 

Problemi tecnici nella ripresa
Riprese fisse, visto che il treppiede Hama Star 5 non permette altrimenti. Le rare volte che ho brandeggiato la videocamera, una Samsung Q10, si vede il terremoto. Girare senza treppiede sarebbe stato impossibile, visto che lo zoom era al massimo (altrimenti avrei disturbato i merli).

Alcune foto di merli:

ecco un merlo sui rami del noce, in una posa ispirata.

Due esemplari maschi di merlo, il primo a sinistra prende il sole, il secondo a destra che canta a squarciagola.
Piccoli merli nel nido, costruito tra le foglie della vigna. 
Un piccolo merlo nascosto sotto le piante. Saltellano e cinguettano non appena sentono il richiamo dei genitori. I gatti nei paraggi compiono vere e proprie stragi.
Due esemplari femmina di merlo: a sinistra, nel becco, porta il cibo per i piccoli. A differenza dei maschi non cantano e hanno il piumaggio più mimetico e chiaro, soprattutto sulla gola striata. 
Due merli maschi sorpresi. Il primo si avvicinava con aria circospetta per acciuffare qualche bestiolina e riempire il becco. Il secondo sta sulla ringhiera del balcone di casa: hanno costruito il nido sotto il tetto.

Ne avevo anche disegnato uno... in un autoritratto

foto scattate con una Fujifilm FinePix Z100fd
video realizzato con una Samsung Q10

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.