blog paralleli

lunedì 12 marzo 2012

Installare il microfono esterno sul treppiede della videocamera

Installare il microfono esterno sul treppiede della videocamera 
Le videocamere handycam, compatte come sono, soffrono in termini di registrazione audio. Il microfono integrato, infatti, non è direzionale e registra anche i suoni meccanici della videocamera. Il microfono esterno diventa quindi una vera e propra necessità.
Le registrazioni con il microfono esterno, solitamente, vanno fatte in separata sede, ma spesso non è una soluzione pratica, se si lavora da soli e in tempi stretti. Meglio installare il microfono esterno direttamente sul treppiede della videocamera, con un bullone e una vite. Vediamo come.


Primo tentativo: usare l'aggancio di presa rapida preesistente
Il microfono Zoom H1 (nelle foto dotato di un antivento), come tutti gli altri modelli, ha l'aggancio di presa rapida nella parte inferiore. Provando ad allineare il microfono esterno, la vite con il bullone e la manopola del treppiede (dove sarebbe stata incollata la vite), il microfono esterno sarebbe stato installato rovesciato sul fianco... a danno della registrazione.

Nella seconda foto si vede come il bullone agisca da fermo e blocca la vite nell'aggancio di presa rapida. La vite, ovviamente, deve essere compatibile con le dimensioni delll'aggancio.

Secondo tentativo: nuovo aggancio di presa rapida laterale
Il microfono esterno va installato sul treppiede nell'assetto corretto, cioè diritto. Questo significa: 1) agganciare il microfono direttamente sopra la telecamera 2) installare il microfono esterno con un nuovo aggancio di presa rapida, stavolta laterale.
Me ne sono procurato uno dal supporto di una vecchia fotocamera:
Per non intaccare la plastica del microfono, non ho utilizzato perni. Ho semplicemente grattato la plastica con carta vetrata, per migliorare la presa della colla cianoacrilica. Bisogna vedere quanto reggerà: il microfono esterno è abbastanza leggero, ma temo ci sia bisogno comunque di imperniarlo...
Come volevasi dimostrare, dopo alcuni giorni c'è stato bisogno di imperniare. Ho sfruttato i fori già presenti nella plastica dell'aggancio di presa rapida e infilato delle minuscole viti nel microfono:

Installare la vite-perno nel treppiede
Ho sostituito la vite corta con una più lunga, per fissarla meglio al treppiede:

Ho perforato la plastica del treppiede con la punta di un cacciavite (ma potete usare un trapano) ho inserito la lunga vite-perno e infine ci ho fissato il microfono esterno. Il bullone ha bloccato il microfono nella posizione desiderata.

Tre configurazioni di ripresa
Ora che il microfono è installatao sul treppiede della videocamera, ho provato tutte le configurazioni possibili:
Sopra a sinistra il tradizionale treppiede, a destra la cosidetta merricam, cioè la steadycam fai-da-te.
A fianco, invece, la presa a fucile, che consiste nell'appoggiare il treppiede richiuso contro la spalla, come se fosse, appunto, il calcio di un fucile. Soluzione fai-da-te anche questa, sul mercato ci sono cavalletti conformati appositamente per questo tipo di presa.

PS: ma l'antivento del microfono, messo così, non entra nella ripresa della videocamera? Per puro miracolo no, non avevo controllato prima...
PS 2: per ottimizzare la registrazione audio, in ogni caso, è sempre meglio separare il microfono dalla videocamera per ridurre al minimo i rumori indesiderati

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.