sabato 9 febbraio 2013

Fiori nell'orto: violetta, acetosella gialla, bocche di leone e trifoglio

Fiori nell'orto
Nell'orto di casa non crescono solo frutta e verdura, ma anche splendidi fiori spontanei. Le violette (come quella della foto a lato) sono i più comuni, ma possiamo trovare anche l'acetosella gialla, le bocche di leone, il trifoglio e molti altri.


Acetosella gialla dalle foglie a forma di cuore:

L'acetosella gialla è un'erba dal sapore dell'aceto, da qui il nome. Le sue foglioline hanno la forma di cuore, disposte a tre a tre. Durante la fioritura, da verdi diventano violacee, dando più risalto ai fiorellini gialli che sbocciano qua e là.
L'acetosella gialla è una rinomata erba infestante: una volta che ha preso piede nell'orto diventa quasi impossibile rimuoverla.



Bocche di leone rosa e gialle:

Il nome bocca di leone non lascia spazio a molti dubbi: il fiore ricorda proprio le fauci del leone e la sua criniera. Pianta non infestante - si propaga molto lentamente - si lascia negli angoli dell'orto per decorarlo un po' con i suoi colori vivaci.
L'esemplare sopra, rosa, è cresciuto accanto alle cipolle, appena zappate fuori.
La bocca di leone bianca e gialla a sinistra, invece, spunta tra i fragoloni sotto il prugno.




Trifogli sotto la pioggia, sembrano coperti di rugiada:

Del trifoglio prima le foglie, che meritano tanto, coperte come sono di quella che sembra rugiada. In realtà è pioggia, ma non si nota la differenza. Le goccioline scivolavano integre sulla superficie ricoperta da una mini-peluria idrorepellente. Di lato il fiore, si innalza rosa a maggio o a giugno, a seconda della temperatura.
Sia i fiori che le foglie del trifoglio vengono usati in erboristeria, ma pochi sanno che sono commestibili e devono anche essere molto particolari. Da provare, prima o poi. 

Collegamenti a tema:
tributo ai fiori selvatici con la videocamera i colori della primavera nell'orto

foto scattate con una Fujifilm FinePix Z100fd e una Samsung EX1

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.