blog paralleli

domenica 10 agosto 2014

Cronache dall'orto 8: per impiantare le patate basta la buccia col germoglio

Per impiantare la patata basta la buccia. Ebbene sì, devo sfatare un mito, la tradizionale semina dei tuberi (un po' improprio dire semina, meglio interramento) per originarne altri.
Sulla buccia sono presenti gli occhi, cioè i germogli dormienti. In condizioni favorevoli, da questi occhi si svilupperà una nuova pianta. La polpa del tubero è la riserva dove la piantina attingerà per crescere forte e vigorosa, ma è veramente necessaria? Magari possiamo mangiarci tutta la polpa e seminare solo la buccia...

La scoperta avviene osservando delle piantine di patata cresciute spontanee nell'orto. In maggio, subito dopo la vangatura. Ne ho estratta delicatamente una e cosa trovo sottoterra? Una patata? No, soltanto una sezione di buccia che non è marcita nel composter! Ma questo germoglio riuscirà a originare altri tuberi? Non mi resta che provare...
Sulla coltivazione ho ben poco da dire, la patata si è arrangiata per conto suo. Non l'ho irrigata e non ho nemmeno eseguito la rincalzatura...
Quello che conta è che a metà agosto, tre mesi più tardi, ho notato affiorare qualcosa di giallognolo dal terreno. Ecco che anche una pianta originata da una buccia di patata riesce a produrre un po' di tuberi.



A dirla tutta non sono grande estimatore delle patate, credo siano il classico ortaggio da coltivare meccanicamente. A mano no: le lavorazioni della terra e la raccolta dei tuberi comportano uno sforzo notevole, e sinceramente non ne vale la pena per quello che valgono come proprietà nutrizionali (scarse) e per quello che costano.
C'è da dire che lavorare a mano l'orto comporta anche qualche vantaggio, come rimediare durante la vangatura diverse patate sopravvissute all'inverno. La patata, inoltre è indispensabile nella rotazione delle colture, può avvicendarsi per esempio con i legumi e i cereali.


AGGIORNAMENTO febbraio 2015. E se interrassi solo il germoglio e nemmeno la buccia? A fine estate vi aggiorno con i risultati!

AGGIORNAMENTO ottobre 2015. Da una manciata di germogli interrati senza tante cerimonie sono cresciute tre piante di patata. Ho deciso di estirparle ora, ancora giovani e verdi (perché all'ombra) e al di sotto qualche patata l'ho trovata. Temevo originassero solo tuberi sottodimensionati, ma uno ha raggiunto dimensioni dignitose. Fossero state bene al sole e irrigate con costanza...

7: PRIMIZIE DI ZUCCHINE - COLTIVARE LE PATATE - 9: DAI ROVI AGLI ZUCCHINI

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.