blog paralleli

venerdì 2 ottobre 2015

Noci nere: la trappola per mosche non funziona. Rivincita il prossimo anno

Prosegue la mia guerra privata contro la Rhagoletis completa, la cosidetta mosca della noce, la cui larva guasta sia il mallo che il gheriglio interno.
Tuttavia devo ammettere l'ennesima sconfitta: le trappole in bottiglia si rivelano troppo generiche, delle centinaia di mosche catturate non figura alcun esemplare responsabile delle noci nere.
Foto eloquente, che pare una locandina di un film al cinema.

larva di mosca della noce cacciata di casa

Preparo le trappole per tempo. Pronte entro fine giugno stavolta, considerando che la mosca della noce comincia a riprodursi nel mese di luglio.
Scarti di sardine come esca (le teste le ho tenute per le galline, ne sono ghiotte), a mollo nell'acqua e in un po' di ammoniaca non profumata. Una brodaglia nauseabonda versata nelle bottiglie, aperte e provviste all'interno di un imbuto, infine appese tra i rami dei noci da proteggere.

Nel contempo schiero anche le galline spennate ruspanti, a roncare il terreno dove svernano le mosche della noce. Danni collaterali sul pendio, ma anche un'occasione per i volatili per prendere un po' di sole e fare movimento.
La manovra, tuttavia, viene vanificata da tutti i noci del vicino, colpiti anch'essi dal parassita...


L'illusione della siccità di luglio. Per tutto il mese le noci rimangono sane, probabilmente a causa del forte caldo e dell'assenza di precipitazioni, che mette sì a dura prova il noce, ma scombussola anche tutti i piani delle mosche. Ma è presto per cantar vittoria...

Verso metà agosto il parassita prolifera e comincia a banchettare.
A settembre non mi resta che ripetere tutte le operazioni di lavaggio dal mallo nero e marcio, separando le noce sane da quelle guaste (un terzo del totale stavolta). Importante intervenire subito: alcune noci sono annerite e pure bucate, ma dentro il gheriglio è rimasto sano.

Un tentativo di rivincita lungimirante. Mi sono messo da parte i malli delle noci rimasti verdi e li ho... congelati! Visto quanto sono profumati e quanto questa mosca ne va matta, ho pensato E se al posto della brodaglia puzzolente di pesce ci mettessi un po' di malli?
Il prossimo anno vi saprò dire, sempre che il congelatore faccia il suo dovere.

noci nere 2014: trappola per mosche, lavaggio e selezione noci in dettaglio

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.