domenica 11 luglio 2010

[polemica] Il calvario della sim vodafone scaduta... riattivata!


Uso il cellulare veramente pochissimo, anzi, potrei dire che non lo uso proprio. Faccio bene, per carità, purtroppo però, a tenerlo spento, non mi sono accorto che la sim scadeva.
Dopo 12 mesi senza aver effettuato ricariche, il cellulare riportava la dicitura "sim non registrata". La procedura di riattivazione è stata molto tortuosa. Eccola.


Vodafone disattiva la sim dopo 11 mesi? Illegale!
Il decreto Bersani, entrato in vigore nel 2007, contiene alcune liberalizzazioni nel settore delle telecomunicazioni. Scendendo nei particolari, si impongono per legge due questioni:
  1. è vietata, da parte degli operatori della telefonia mobile la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico acquistato (fonte: altroconsumo)
  2. imporre a tutti gli operatori la restituzione del credito residuo alla scadenza della SIM senza alcun aggravio di spese per il consumatore (fonte: altroconsumo)
Come leggerete in seguito Vodafone infrange entrambi i punti, imponendo una scadenza dopo undici mesi e un costo di 5 euro per il recupero del credito residuo. C'è da aggiungere che l'azienda ha ignorato anche il successivo richiamo dell'Agcom, l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Deduco, quindi, che Vodafone abbia assunto un comportamento fuorilegge.
Anche altre aziende multinazionali di telefonia cellulare si comportano nella stessa maniera.


23 giugno - chiamo il 190
Bando alle ciancie,  contatto subito il supporto tecnico. Il percorso da seguire è un po' tortuoso: 190 -> 2 -> 8 -> 9 (e la sera, a volte, non funziona, c'è solo l'opzione per sospendere la sim smarrita o rubata). L'operatrice, molto cordiale, mi tranquillizza: la sim è recuperabile e lei comincerà subito una procedura per riattivarla. Eseguirà una microricarica da 5 centesimi, che dovrà essere seguita da una mia ricarica, di qualsiasi importo, entro 24 ore.
Così il giorno dopo mi reco prima al bancomat e poi al tabacchino. Purtroppo, però, entrambi i servizi mi rispondono con un "numero di cellulare non attivo". Impossibile eseguire la ricarica.



25 giugno - secondo tentativo al 190
Esattamente come sopra.


27 giugno - incoerenza al vodafone one
Faccio un salto al vodafone one di Trento. Là, il commesso, mi spiega che non c'è verso di recuperare la sim. Di fronte alle mie obiezioni aggiunge che "non devi credere a quello che ti dicono al 190". Per lui devo fare una nuova sim, con un nuovo numero. Per il credito sembra quindi che l'unica soluzione sia quella di inoltrare un fax e recuperare il credito, tramite un assegno, con una spesa di 5 euro. Qui la procedura. Utile sì, ma molto drastica, meglio proseguire con il resoconto, andato, per fortuna, a lieto fine.
Abbastanza stizzito provo a mandare un'e-mail all'Agcom. Purtroppo il messaggio viene respinto e non li contatto più (probabilmente avevano la casella postale intasata di reclami...).


1 luglio - terzo tentativo al 190
Non demordo. L'operatrice mi rassicura: al vodafone one vogliono solo vendermi una nuova sim. Ripete la stessa procedura di riattivazione e, con grande sollievo, il giorno successivo posso ricaricare la mia sim per confermare la riattivazione.
La storia sembra finire bene ma, passano i giorni e il cellulare continua a riportare la scritta "sim non registrata".


4 luglio - chiedo spiegazioni al 190.
L'operatore, cordialmente, mi raccomanda di lasciare il cellulare acceso per acquisire la rete. Obbedisco e lascio passare i giorni...




9 luglio - sentenza definitiva del 190.
Per l'ultimo operatore la sim è attiva ma smagnetizzata.. quindi dovrei chiederne la sostituzione per 8 euro e tengo numero e credito. Chiamo successivamente un secondo operatore, per avere la conferma. Ce l'ho.
Smagnetizzata è un termine generico per dire non funzionante. La mia sim, invece, funziona: i numeri della rubrica li vedo tranquillamente, il cellulare dice "sim non registrata" non "inserire sim" o "sim non valida"... Temo che la colpa è della cella vodafone che respinge il mio accesso.


Morale della favola.
Domani, 12 luglio, vado al vodafone one a sostituire la sim. Prima cercherò di fare l'impossibile per salvare la mia sim. Ma dubito di ottenere qualcosa da chi, per lavoro, vuole solo vendermi una sim nuova.
Tempo effettivo di riattivazione: più di 2 settimane. Costo: 13 euro.
Ero tentato di richiedere il mio credito sull'assegno e buttare via il cellulare vecchio e quasi inutile.



9 commenti:

  1. Ciao, ho trovato il tuo post di luglio 2010 cercando di risolvere il tuo stesso identico problema sulla mia Sim Vodafone scaduta da pochi giorni. Dopo aver richiesto la riattivazione al 190 ho avuto anch'io la sventurata idea di effettuare una ricarica pur continuando ad avere il messaggio "Registrazione carta SIM non riuscita" ogni volta che accendo il telefono.
    Negli ultimi due giorni ho chiamato 5 volte il 190 per tentare di convincerli che si tratta di un loro problema tecnico e non della mia SIM smagnetizzata, anche perché pure io vedo i numeri della rubrica senza problemi e quindi la card è ok.
    Pur avendo a che fare sempre con operatori gentili e disponibili, nessuno di loro è riuscito a risolvere il problema (onestamente credo che sia necessario un intervento tecnico al di sopra delle loro possibilità) e il verdetto è sempre "devi comprare una nuova Sim", cosa che io mi rifiuto di fare.
    Nonostante sui forum ci siano diversi altri post di persone incappate nel nostro stesso problema, anche non recenti, e il 190 abbia ricevuto centinaia di segnalazioni analoghe, è sconcertante constatare come Vodafone non si sia ancora attivata per risolvere quello che è a mio parere un grave disservizio.
    A questo punto ho deciso di lasciar perdere e chiedere il trasferimento del credito su un'altra Sim che abbiamo in famiglia oppure sfruttare la possibilità di portare il numero da un altro gestore. Roberto

    RispondiElimina
  2. grazie per la tua segnalazione!!
    io avevo pensato anche di trasferire il mio numero su un altro gestrore, sfruttando certe offerte che compaiono ogni tanto (l'ultima della postemobile credo). purtroppo la carta smagnetizzata non consentiva questo passaggio...

    mi dispiace che la tua non sia recuperabile, deve essere questione di "tempo limite": io rientravo a pelo e te magari hai sforato.. disgrazie..

    RispondiElimina
  3. Paolo.27/01/2012-.anche a me'capita lo stesso strano fatto scatta un anno e la sim irrecuperabile nonostante i contatti gentili ma poco chiari di vodafone 'non possiamo fare nulla se passa un anno automaticamente si blocca'ok ma ho effettuato una ricarica 'smagnetizzata da sostituire 'mi rispondono,che coincidenza per ben due volte la stessa cosa 'difettosa signore mi spiace'rincalzano .conclusione mi sento preso per... 8euro rubati.

    RispondiElimina
  4. ciao a tutti, stesso problema anche per me. 5 chiamate al 190 e 5 risposte diverse (da "la sim è recuperabile gratuitamente" per finire con "la sim è attiva sui nostri sistemi ma è rotta/smagnetizzata/bruciata quindi deve cambiarla per 8 euro"). Stufo dell'incompetenza mi cerco un modo alternativo per non appoggiarmi sui soliti gestori (perchè tanto sono tutti uguali). Non facciamoci prendere per il c*** ma soprattutto mandiamoli a f****** (così poi magari finiranno di tartassarci con le pubblicità).
    Nico

    RispondiElimina
  5. Tocca solo bisticciare a me nessun operatore mi ha avoluto aiutare quando las im era bloccata da solo 1 settimana .Poi mi so stufato e sono rimasto con la sim bloccata che cosa poco bella era nuova ed è stata disattivata appena mi era finito il credito. ASSURDO SIM VODAFONE.

    RispondiElimina
  6. Lo fanno per costringere i clienti a ricaricare sempre le sim: se non sborsano, scattano i disagi legati alla scadenza della sim. Chi non ricarica per tempo, infatti, viene "punito" con l'ipotetica "smagnetizzazione" della sim e la sovrattassa di 8 euro per l'acquisto di una nuova.

    RispondiElimina
  7. Stessa cosa anche a me. Ieri mi sono accorto che la sim era stata bloccata. L'operatore del 190 ha prorogato di un anno la scadenza e, con una ricarica di 5 cent, mi ha concesso un po' di tempo per la ricarica che avrei dovuto fare per l'effettiva attivazione. Dopo aver fatto la ricarica da un'altra sim, sul telefonino è apparso il solito messaggio "sim non registrata". L'operatore mi ha suggerito di sostituire la sim perché "si è smagnetizzata", nonostante si riesce a leggere la rubrica e gli sms... Non mi è stato concesso neanche il trasferimento del credito su un altro numero, visto che per il loro sistema la sim risulta attiva ed occorre attenderne la scadenza tra un anno. Doppia truffa: ricarica e sostituzione sim. Tornerò alla carica...

    RispondiElimina
  8. Medesima vicenda anche per me. Io prima di ricaricare ho chiesto loro conferma che la SIM fosse attiva... comunque il risultato è stato il medesimo. VODAFONE TRUFFA. Ma non finisce qui.

    RispondiElimina

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.

Il Diario di un Fantasma