blog paralleli

martedì 13 luglio 2010

[bricolage] Due nani da giardino da restaurare, prima puntata


Restauravo i mobili a una signora di Cadine e mi sono capitati sotto gli occhi due nani da giardino malconci. Sporchi e scolorati, scheggiati e abbandonati a loro stessi sotto le intemperie.
Un vero peccato: questi due nani da giardino sono due stampi di malta, vecchi di almeno 60 anni. Mi sono offerto di rimetterglieli a posto.
Ho sollevato i due nani (e pesano come due macigni) e li ho appoggiati su un tavolo. Ho dato loro una prima pulita con una spazzola, uno spazzolino da denti per i punti difficili e una canna dell'acqua.


Ho poi rimediato della "malta artistica" per ricostruire le parti mancanti di questi due nani da giardino malconci. Avrei preferito del cemento per il restauro, ma dovevo arrangiarmi con quello che avevo... Non potevo nemmeno armare le due statuette, perchè avrei provocato nuove crepe. Ricordate di non toccare la malta con la pelle nuda. La calce vi mangerà la pelle.

Ritorno dopo qualche giorno e riprendo con i lavori. Restaurata la base del nano in piedi:

 
La malta non è, ovviamente, l'ideale per stuccare. Meglio usarla abbastanza asciutta per una base grezza e poi rifinire con una seconda mano più liquida.

Lo strato grezzo di malta sull'orecchio del nano. Una volta secca dovrà essere levigata.



Continua:

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore

L'autore (di cui potete ammirare l'autoritratto...) è residente a Baselga del Bondone, da alcuni paragonata al villaggio di Asterix, ha la passione della scrittura, del disegno, della fotografia e delle riprese video.